Giovedì 12 Dicembre 2019
Sei in: Home | Elenco news

Il Comune informa

Tuscania aderisce allo Sportello Amianto Nazionale

Tuscania aderisce allo Sportello Amianto Nazionale

Pubblicata il 19 settembre 2019
Tuscania aderisce allo Sportello Amianto Nazionale "Tuscania aderisce e sostiene lo Sportello Amianto Nazionale e offre al cittadino un'assistenza a 360 gradi in materia di Amianto". Così Marco Quarantotti, consigliere comunale di Tuscania delegato all’ambiente che spiega: "da oggi i cittadini potranno avere informazioni ed essere guidati nella risoluzione di qualsiasi problema legato all'amianto: dalla programmazione di una bonifica al capire come determinare se il proprio amianto è pericoloso, dall’ effettuare un lavoro in presenza di amianto a casa o in azienda al conoscere adempimenti ed obblighi per essere in regola e tutelare la salute in caso di presenza di amianto. Lo sportello poi servirà a fare segnalazioni di abbandoni, avviare pratiche per il riconoscimento di malattie professionali, chiedere pareri in materia legale".
Collegandosi al sito internet del Comune i cittadini troveranno tutti i riferimenti per poter accedere ai due canali attivi e gratuiti per poter ricevere qualsiasi tipo di risposta in materia: l’indirizzo e-mail info@sportelloamianto.org e il numero nazionale 06 81153789.
Il servizio, patrocinato dal Coordinamento Nazionale Amianto, mette a disposizione dei cittadini residenti a Tuscania professionisti qualificati membri di un selezionatissimo comitato scientifico, che esprime le competenze delle più grandi associazioni nazionali in materia di amianto. Contattando lo sportello e descrivendo l’intervento si potrà scegliere, ad esempio, se interpellare possibili bonificatori in area provinciale o regionale in regola con la categoria di smaltimento ed automaticamente segnalate all'albo gestori ambientali del Ministero dell'Ambiente. Quindi, con una semplice telefonata, si attiverà un meccanismo di concorrenza che garantirà al cittadino, di poter determinare la migliore offerta e il miglior servizio per le sue esigenze. Nello stesso tempo il cittadino sarà anche informato rispetto ad eventuali contributi esistenti e sgravi fiscali in materia. “Lo Sportello Amianto Nazionale nasce per sostenere le amministrazioni locali nella sensibilizzazione ad un problema che crea oltre 4000 morti all’anno, per dare ai cittadini una risposta concreta e soprattutto professionale, per creare sinergie tra i vari protocolli già esistenti in materia di smaltimento e ci auguriamo che possa essere uno strumento utile a tutti i tuscanesi nella lotta mper la salute e la tutela dell’ambiente – conclude Quarantotti".